I migliori GPS per fare Trekking

Carissimi VACABONDI, ormai i GPS sono entrati a far parte del nostro mondo e anche un amante della carta e della bussola come me, ha iniziato a sperimentare questa tecnologia. Devo dire che questi dispositivi portatili risultano veramente molto utili, sono piccoli da trasportare, impermeabili e con una batteria che non vi lascerà con un’escursione.

Con il GPS  in tasca sono molti i vantaggi, rispetto alla nostalgica carta topografica, i sentieri sono sempre visibili anche con scarsa visibilità o anche quando il terreno non offre molti punti di riferimento, si possono caricare al suo interno mappe del luogo molto dettagliate, waypoint e tracce.

In questo articolo quindi cercherò di fare una lista dei migliori GPS che si possono trovare oggi sul mercato.

Garmin ETREX 30X

Il Garmin eTrex 30x è il dispositivo più leggero e più piccolo dei GPS proprosti.
Ciò lo rende perfetto per l’escursionismo, l’alpinismo, il trekking e altre attività all’aria aperta, facilmente trasportabile in tasca, sulla cintura, nello zaino o semplicemente tenendolo in mano.
Il dispositivo è molto compatto e offre un’ottima resistenza all’acqua e agli urti.
Il display è piccolo ma ha una buona leggibilità, con una risoluzione di 240 x 320 pixel a 65000 colori.

Il Garmin eTrex 30x è dotato di una bussola eletronica a 3 assi, altimetro barometrico, WAAS, HotFix e connettività wireless.

Le mappe possono essere facilmente caricate grazie alla scheda sd, si può connettere facilmente a qualsiasi pc con i connettori dati in dotazione e ha bisogno di due batterie AA per funzionare.

Questo è il dispositivo che al momento sto utilizzando, non mi ha mai creato nessun tipo di problema, dal caricamento di tracciati e punti alla prova in escursioni.

OTTIMO rapporto qualità prezzo.

81EaCURApsL._SL1500_.jpg

Garmin GPSMAP 64st

Il Garmin GPSMAP 64st è dotato di uno schermo leggermente più grande del Garmin eTrex 30x e ha tasti posti sotto lo schermo invece che sui lati. Il dispositivo quindi risulta più grande.

Il GPS è dotato di un’antenna elicoidale e sfrutta sia la rete GPS che GLONASS simultaneamente, velocizzando l’aggancio ai satelliti e la precisione di posizionamento. Altre caratteristiche includono la bussola elettronica a 3 assi, altimetro barometrico e chipset Bluetooth, che consente di connettersi in modalità wireless ad altri dispositivi Bluetooth.

Il Garmin GSPMAP 64st grazie alla sua antenna esterna ha una ricezione satellitare sempre performante e veloce anche nei boschi più fitti.

81tkNquIzJL._SL1500_.jpg

Garmin OREGON 650t

Il Garmin Oregon 650t è un dispositivo GPS dotato di un touchscreen da 3 pollici. Lo schermo offre una buona leggibilità, anche in pieno sole e supporta il multi-touch.
Il lato negativo del touch screen è che è difficile da usare con i guanti.

Come gli altri dispositivi qui elencati è dotato di una bussola a 3 assi e altimetro barometrico ma in più ha un accelerometro e una fotocamera da 8 megapixel per le istantanee.

L’antenna integrata di alta qualità consente al dispositivo di recuperare la posizione rapidamente e con precisione (usando sia il sistema GPS che GLONASS).

La fotocamera è dotata di autofocus, geo-tagging e condivisione attraverso Garmin Adventures. I viaggi possono essere facilmente programmati con l’app Garmin BaseCamp.

71tDJxdAb4L._SL1500_.jpg

Garmin Montana 680t

Il Garmin Montana 680t è un altro dispositivo GPS avanzato.
E’ leggermente più grande e più pesante dell’Oregon 650t, ma d’altra parte offre anche un display più grande (un pollice) con una migliore risoluzione.
Il display touchscreen supporta il doppio orientamento ed è utilizzabile anche con i guanti.

E’ dotato di altimetro barometrico, bussola digitale, fotocamera da 8 MP, Informazioni su sole e luna, calendario per caccia e pesca, indicazioni sulle maree.

Si aggancia sia ai satelliti GPS che GLONASS utilizzando la correzione e funzionalità WAAS. Recupera il segnale dei satelliti molto velocemente e mostra la posizione con precisione.

Il dispositivo è alimentato da una batteria agli ioni di litio, ma può anche funzionare con 3 batterie standard AA.
La durata della batteria agli ioni di litio è di circa 16 ore e la durata di 3 batterie standard AA è leggermente più lungo – circa 22 ore.
Il Garmin Montana 680t è un ottimo strumento di navigazione, ma ha due grandi aspetti negativi: il peso e le dimensioni.

61I691CCVkL._SL1000_-2.jpg

SATMAP ACTIVE SOLO12

Il Satmap Active 12 è un dispositivo GPS semplice ma molto efficace, utile per i principianti ma da non disdegnare anche per i più esperti.
Pesa solo 228 g ed è dotato di un display ad alta risoluzione da 3,5 pollici ad alta leggibilità.
I tasti sono grandi e facili da usare anche con i guanti o con dita intorpidite di freddo.

La struttura è molto solida offrendo una buona protezione contro urti e acqua.

Ho notato solo un piccolo problema con il collegamento del dispositivo al Mac, ma dopo vari tentativi è andato a buon fine.

81inWdUF15L._SL1500_.jpg

Garmin FORETREX 401

Questo modello, nato per uso militare (il che lo si può dedurre anche dalla sua colorazione) richiede un minimo di conoscenza in ambito cartografico, ma sul campo si rivela essere un compagno fidato. La prima cosa che mi ha colpito di questo modello sono le sue dimensioni. Si attacca al polso come un normale orologio, si comanda semplicemente con una sola mano e il suo peso non è eccessivo.

Non è un modello impermeabile, o almeno non lo è per la pioggia battente, anche se resiste a qualche schizzo d’acqua. Per tale motivo in giro si possono acquistare delle custodie apposite e trasparenti in cui inserirlo anche quando lo si tiene al polso.

Dico che bisogna conoscere un pò di topografia, perché questo GPS non è cartografico, quindi non si possono caricare mappe al suo interno. Ma può tranquillamente registrare waypoint e tracciati che vi mostrerà sul suo display in bianco e nero. Inoltre, possiede una bussola elettronica e un altimetro barometrico.

garmin-Foretrex-401-2.jpg

SurvivalShop.it - Vivere la Natura

KEEP CALM and VACABONDA!

Rispondi