Ferragosto: alcune delle idee da realizzare

Cari amici Vacabondi il ferragosto si avvicina e voglio proporvi alcune attività da fare se non avete pensato a nulla. Ovviamente quest’estate è caratterizzata dal green pass quindi purtroppo dovremo abituarci a portarlo sempre con noi ovunque.

È tempo di dire basta all’indecisione da festa e capire cosa si può o non si può fare in questa estate 2021 all’insegna dei vaccini e del green pass. I consigli su cosa fare a Ferragosto 2021 saranno divisi in: con green pass e senza green pass. Iniziamo!

Sagre e fiere

Iniziamo con l’unico consiglio degno di una estate all’insegna dell’italianità: le sagre e le fiere. Pregi? Sono adatte a tutte l’età, si mangia bene e sono organizzate quasi sempre da piccoli borghi e comuni sconosciuti che è sempre interessante scoprire.

Parco di divertimenti e piscina

Una festa in piscina può essere motivo di assembramento, quindi è meglio preferire nella scelta una piscina che limita le prenotazioni a un massimo di clienti, piuttosto che andare nella prima avvistata e rischiare, non solo il contagio, ma anche di non mettere un dito in acqua per le troppe persone.

Un altro modo intelligente per passare il Ferragosto è andare a un parco giochi. Che siano di quelli grandi e noti in tutta Italia o più piccoli e periferici, nei parchi di divertimento Ferragosto è vissuto come una festa. Visita il sito del parco dove vorresti andare, prenota in anticipo e controllo anche se con un piccolo extra nel biglietto è possibile accedere a una festa notturna.

Una grigliata con gli amici

Fortunatamente il più gettonato degli eventi di Ferragosto non è limitato da nessun decreto, ma solo dalla propria coscienza. Quindi sì, consigliamo sempre di mantenere mascherina e distanziamento, anche in caso di un picnic al parco con gli amici di sempre.

Fare un percorso di trekking

Da quando l’Italia ha riaperto le finestre sul mondo esterno, poco prima dell’estate 2020, il mondo naturalistico, dei trekking, delle arrampicate e delle lunghe passeggiate nel verde è diventato sempre più apprezzato. Senza green pass è possibile accedere a tutti i parchi e ai percorsi (preferibilmente, se non siete esperti, segnalati). In questo caso il consiglio è: avere i giusti attrezzi del mestiere, da buone scarpe alla pietra focaia, ma soprattutto lasciare tutto pulito, anche raccogliendo spazzatura precedente al vostro arrivo.

Sperando che passiate un bel ferragosto!

Rispondi