UTILI SUGGERIMENTI PER VIAGGIARE CON I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE.

Cari amici vacabondi,

Mi andava di trattare con voi un argomento molto importante!! Mi rivolgo soprattutto a coloro che hanno almeno un amico a quattro zampe.

Quanti di voi ogni volta che c’è bisogno di programmare un viaggio si è chiesto come fare , dove lasciare il proprio cane, il proprio gatto , se poterlo portare , come portarlo evitandogli dello stress e dove portarlo?

Bene eccovi alcuni consigli utili per viaggiare con i nostri amici a 4 zampe in serenità! 

  1. Prima di un qualsiasi viaggio, consultate un veterinario per un controllo generale sulla salute del vostro animale ed accertatevi che il vostro amico a 4 zampe sia in regola con le vaccinazioni.
    Un adeguato programma vaccinale può metterlo al riparo dalle principali malattie infettive gastroenterite infettivacimurro, epatite infettivatracheobronchite infettivaleptospirosi rabbia. Ci sono  alcune regioni del nord-est che prevedono l’obbligo di vaccinare gli animali che  vengono portati in Friuli Venezia Giulia e in Trentino Alto-Adige almeno 21 giorni prima del viaggio. Oltre alle vaccinazioni, è importante proteggere il cane o il gatto da parassiti esterni  (pulci, zecche, acari, ecc.) e interni  (vermi tondi, vermi piatti, ecc.) con efficaci rimedi a nostra disposizione.
  2. Prima di ogni viaggio è importante, se non ce l’hanno, mettere un microchip e anche se per alcuni non è rilevante, per me è fondamentale che li abbiano anche i gatti, i quali più dei cani si spaventano e possono esserci più probabilità che possano scappare. 
  3. Se avete un gatto sarebbe bene abituarlo in maniera molto graduale, soprattutto al trasportino.  Tenetelo sempre aperto, mettete dei premietti e fatelo familiarizzare con il trasportino, facendolo  diventare un luogo sicuro, accogliente. Durante il viaggio vi consiglio di mettere  dentro al trasportino qualcosa che abbia il loro odore, o utilizzare un diffusore di feromoni.
    Fate solo attenzione a non spruzzarlo su di loro o a non farglielo ingerire. Io utilizzo un panno, ne spruzzo giusto un poco e lo lascio nel suo trasportino.

CONSIGLI SUI  TRASPORTINI DA SCEGLIERE:

Il trasportino deve essere comodo, di dimensioni abbastanza grandi da permettere al vostro gatto di potersi muovere con tranquillità, alcuni preferiscono quelli morbidi con tasche io preferisco quello rigido più facile da pulire con doppia apertura quella frontale e quella in alto, comoda perché se il vostro gatto è spaventato sarà più facile aprire il trasportino metterci la mano per accarezzarlo! Io sono del parere, inoltre, che più arioso è il trasportino meglio è; il mio per esempio non ama i luoghi troppi chiusi, e dopo che gli ho comprato il famoso trasportino aperto sia sopra che con apertura frontale viaggia con più serenità!

Se con i gatti è più difficile viaggiare (ma non impossibile) per i cani sarà molto più semplice loro ci seguono ovunque! Non hanno bisogno di viaggiare in trasportini, soprattutto se il viaggio è in macchina basteranno delle brevi soste per farlo sgambettare!

E se non abituato si abituerà, basta portarlo in macchina con voi anche solo per brevi passeggiate!

Ricordate inoltre che ogni animale (cane o gatto) prima di partire necessità di un’alimentazione più leggera, e se fa caldo,  basterà munirvi di acqua fredda così da potergli bagnare la testa e sotto le ascelle e avranno più sollievo.

Avete bisogno di andare alla Toilette dell’autogrill, o di prendere un caffè prima di continuare il vostro viaggio?

Non è un problema, potete lasciarli in macchina. Ma attenzione ai finestrini! Non lasciateli chiusi, se poi siete in due ancora meglio, potrete alternavi!

Se invece avete intenzione di partire con il treno, con Italo e Trenitalia si può, purché i vostri cani siano muniti di guinzaglio e museruola.

E IN AEREO ?

Molte compagnie aeree hanno diverse Soluzioni pensate per i vostri amici a quattro zampe! Tra queste queste Air Italy, Brussels Airlines.

Certo alcune compagnie aeree concedono il passaggio solo di cani che abbiano un’età non inferiore di 3 mesi e a differenza dei treni però non solo i gatti ma anche i cani dovranno viaggiare in appositi contenitori.

Ogni compagnia aerea poi ha le proprie regole.

Passiamo adesso ad un altro problema non meno importante

DOVE PORTARLI?

Anche questo non è un problema, potete portarli ovunque in montagna, al mare, ci sono diversi siti dove poter cercare resort, case vacanze che accettano animali, io vi consiglio booking.com, trivago, che secondo me sono tra i top One, per la fluidità e l’affidabilità soprattutto per chi è meno pratico.

Ovviamente se sceglierete di andare all’estero proprio come noi anche i vostri amici a 4 zampe necessitano di un passaporto che contenga tutte le informazioni anagrafiche e sanitarie e la data dell’ultima vaccinazione antirabbica obbligatoria per passare il confine!

Il mio consiglio è quello di anticiparvi almeno un mese prima per il passaporto perché salvo complicazioni ci vogliono in media una ventina di giorni, dopo la vaccinazione, perché questo  sia tra le vostre mani.

QUINDI CARI VACABONDI, trasportino e guinzagli in mano preparatevi a viaggiare con i vostri cani e gatti!

Per chi non ha animali consiglio di adottarne uno.

Viaggiare con loro è un vero spasso!

NON ABBANDONIAMOLI! 

Rispondi